Passa al contenuto principale

Fatture e Corrispettivi

Fatture e Corrispettivi è il portale che introduce il libero professionista e/o l’impresa alla fatturazione elettronica.

È il servizio web gratuito dell’Agenzia delle Entrate, tramite il quale è possibile creare le fatture elettroniche, spedirle al cliente e mandarle in archiviazione sostitutiva.

Vediamo quali sono i vantaggi e gli svantaggi nell’usare il portale dell’Agenzia delle Entrate.

Vantaggi:

  • è ben realizzato? SI
  • è semplice da utilizzare? SI
  • offre gratuitamente il servizio di archiviazione sostitutiva? SI

Svantaggi:

  • è un gestionale? NO
  • dispone della rubrica clienti? NO
  • offre report grafici di analisi della propria attività/business? NO
  • permette di creare una fattura partendo da una già creata? NO
  • dispone di un servizio di firma elettronica? NO

Fattura24 si integra perfettamente con Fatture e Corrispettivi; due servizi utilizzati insieme sono una soluzione molto pratica e economica per chi non prevedere di emettere un numero elevato di fatture.

Vediamo come si utilizza il servizio dell’Agenzia delle Entrate.

Accedere a Fatture e Corrispettivi

A Fatture e corrispettivi dalla pagina web Agenzia delle Entrate e il servizio è gratuito; l’accesso avviene tramite la CNS (Carta Nazionale dei Servizi) o con lo SPID (Sistema Pubblico Identità Digitale).

Fatture e corrispettivi

Effettua il login per accedere alla dashboard della web app, qui verranno mostrati i servizi disponibili.

Clicca su Vai a Fatturazione.

Fatture e corrispettivi

Il servizio di fatturazione è diviso in 4 schede:

  1. home;
  2. generazione;
  3. trasmissione;
  4. trasmissione di una fattura non firmata;
  5. conservazione.

1. Home

La Home è la scheda principale e permette di accedere a tutte le altre.

Fatture e corrispettivi

2. Generazione

Nella scheda Generazione, puoi creare una fattura elettronica o importarne una realizzata con un altro software e/o gestionale.

Gli utenti di Fattura24 possono creare le fatture con il gestionale di fatturazione sul cloud e, successivamente, utilizzare il servizio gratuito dell’Agenzia delle Entrate per spedire e conservare a norma i documenti.

Fatture e corrispettivi

Nel caso fosse necessario creare la fattura da zero scegli una delle voci presenti in Genera nuova fattura e, successivamente, segui i vari passaggi.

Fatture e corrispettivi

L’ultimo passaggio della fase di generazione della fattura è la possibilità di controllare la correttezza dei dati inseriti ed eventualmente scaricarne una copia in formato XML.

È molto importante perché, almeno per ora, il servizio Fatture e corrispettivi non permette di firmare elettronicamente il documento quindi saremo costretti a scaricarne una copia per firmare il file.

Fatture e corrispettivi

Una volta firmato il documento sarà necessario reimportarlo in Fatture e Corrispettivi tramite la seguente scheda Trasmissione.

3. Trasmissione

Firmata la fattura dobbiamo accedere alla scheda Trasmissione e caricarla.

Quindi, sarà possibile spedirla al cliente direttamente dalla scheda Trasmissione.

Fatture e corrispettivi

4. Trasmissione di una fattura non firmata

Se provate a caricare un documento non firmato, il servizio vi mostrerà sul video un errore simile a quello presente nella seguente immagine

Fatture e corrispettivi

5. Conservazione

Effettuata la Trasmissione bisogna verificare il rispetto dell’obbligo della conservazione digitale a norma del documento.

Il servizio Fatture e corrispettivi procede alla conservazione dei documenti trasmessi e/o ricevuti solo se il contribuente ha aderito al servizio di conservazione GRATUITO dell’Agenzia delle Entrate.

Fatture e corrispettivi

La mancata conservazione digitale a norma dei documenti è soggetta a sanzioni.

Il servizio di Fatture e Corrispettivi, per la conservazione digitale a norma dei documenti, le fatture emesse prima della data di adesione al servizio di conservazione digitale a norma, vanno caricate sul portale di Fattura e Corrispettivi manualmente.