Passa al contenuto principale

Cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un servizio offerto gratuitamente dall'Agenzia delle Entrate ed è disponibile online; permette ai contribuenti di verificare i propri dati fiscali nonché, quelli anagrafici, patrimoniali, dichiarazioni fiscali, versamenti, rimborsi e tutti i documenti relativi alle tasse, ai contributi e alle fatture elettroniche emesse e ricevute.

Come vi si accede

Per poter usufruire dei vari servizi, necessario essere in possesso di SPID, CNS (Carta Nazionale dei Servizi) o delle credenziali di Fisconline e/o Entratel.

Il nuovo portale dell’Agenzia delle Entrate è Fatture e Corrispettivi.

La Carta Nazionale dei Servizi deve essere richiesta presso la Camera di Commercio Regionale oppure online.

Il cassetto fiscale e le fatture elettroniche

Il cassetto fiscale viene utilizzato anche per la gestione delle fatture elettroniche di vendita e d’acquisto; le partite IVA possono consultare i documenti in XML (fatture elettroniche, parcelle elettroniche e note di credito elettroniche) emessi e ricevuti, aderire ai [conservazione](/manuale/guide-pratiche/faturazione-elettonicanpm run build/conservazione) e consultare gli status, registrare l’eventuale codice destinatario SdI come l’ indirizzo telematico prevalente e generare, eventualmente, il Qr code relativo alla propria attività.

Delega di acceso ai servizi

Tra le diverse possibilità messe a disposizione dall’Agenzia delle Entrate, in relazione ai propri servizi, troviamo quello relativo alla delega di accesso al cassetto.

Le partite IVA (libero professionisti, PMI, etc.) possono quindi assegnare ad un soggetto terzo, solitamente un commercialista, l’accesso al proprio cassetto fiscale al fine di fargli gestire in autonomia i dati e i documenti fiscali.

La presentazione della delega avviene tramite apposito modulo: clicca qui.